…le fotografie sono la nostra memoria nel tempo

Una certa Silvana Stremiz, scrittrice e poetessa italo-americana dice: “le fotografie sono la nostra memoria nel tempo, quando i nostri ricordi iniziano a perdersi nel tempo che passa“.
Ebbene, con umiltà ed amore per la nostra terra, vogliamo regalare un ricordo della RIDE2PARKS numero zero a tutti i partecipanti.
Vogliamo che tutti possano appendere la propria foto (di carta) dopo averla postata sui social; il ricordo di una manifestazione ciclistica voluta da due amici, pronti a scommettere sul proprio territorio proprio quando il calendario segna 10 anni dal terremoto di L’Aquila.
Il fotografo che metterà la firma sulle foto che il Comitato Organizzatore regalerà ad ogni partecipante, porterà il nome di Oreste Testa, il “fotografo dell’endurance”. Perugino ma di origini Brasiliane, in forza al Corriere dell’Umbria, sarà presente alla Ride2PARKS il prossimo 9 giugno con un’altra amica fotografa amatoriale ma con occhio raffinato, Chiara Gobbetti. Anche Luca Migliarini, appassionato fotografo amatore di casa sul Gran Sasso, ci delizierà con qualche scatto meraviglioso.
Questo primo evento vuole essere un lancio, un test per gli anni futuri; vogliamo tarare la macchina alla perfezione, prendere le misure.

Io ed Ermanno Perrella, conosciuto sui social come “il socio”, abbiamo deciso di fare le cose per bene dunque di lanciare il numero zero dell’evento per avere materiale fotografico e video da utilizzare per il debutto vero che avverrà nel 2020.
Tre videomakers saranno coinvolti durante la manifestazione al fine di realizzare un cortometraggio professionale utile al territorio, allo sport e al rilancio delle aree interne d’Abruzzo.

Vi aspettiamo numerosi, alleniamoci!

Iscrizioni sul www.ride2parks.it

Foto by Luca Migliarini